fbpx
Contattaci per una consulenza +39 091 58 58 64 o per email info@studiolegaleacp.it
Seguici sui Social Network
Contattaci per una consulenza +39 091 58 58 64 o per email info@studiolegaleacp.it
Seguici sui Social Network

Condominio: diritto di accesso ai documenti contabili?

 
Il condomino ha diritto di ottenere l’accesso ai documenti contabili nel caso di partecipazione all’assemblea condominiale. 
Pertanto, l’amministrazione deve predisporre un’organizzazione che consenta l’esercizio della sopradetta facoltà, spettando sempre all’amministrazione provare l’eventuale inesigibilità della richiesta.
(Corte di Cassazione, sez. II Civile, ordinanza n. 4445/20; depositata il 20 febbraio).
 

Condominio e documenti contabili: cosa dice la giurisprudenza?

l condominio ha il diritto di accedere ai documenti contabili? Risponde lo studio legale acp

Un condomino ha richiesto al Tribunale l’annullamento della delibera assembleare assunta dal Condominio, in quanto si è visto negare il diritto di verificare i documenti contabili, sui quali si è basata la delibera di approvazione del consuntivo e del bilancio preventivo. Il Giudice di primo grado ha rigettato la domanda deducendo che dagli atti non risultava che l’amministrazione avesse negato la possibilità di analizzare i documenti. La Corte d’Appello ha respinto la richiesta ritenendo tardiva la domanda avanzata dal condomino di prendere visione dei documenti, poiché presentata il giorno prima della data fissata per l’assemblea.
A questo punto il condomino ha proposto ricorso in Cassazione lamentando che la Corte di merito non abbia rispettatol’orientamento giurisprudenziale in base al quale ogni condomino ha il diritto di domandare e ottenere dall’amministrazione l’esibizione dei documenti contabili in qualsiasi momento e non solo in sede di rendiconto annuale e di approvazione assembleare del bilancio, se questo non ostacola l’attività di amministrazione condominiale.
 

Condominio: diritto di verifica dei documenti contabili? Sentenza Cassazione

l condominio ha il diritto di accedere ai documenti contabili? Risponde lo studio legale acp

​La Cassazione ha accolto il ricorso confermando il diritto del condomino a esaminare i documenti contabili.
La Suprema Corte ha rilevato che il condomino – regolarmente convocato per l’assemblea – ha domandato tramite richiesta scritta all’amministratore di analizzare i documenti a ridosso dell’assemblea (il giorno prima).
Secondo i Giudici della Cassazione la Corte territoriale, che ha rigettato la domanda dichiarando che i tempi della richiesta non consentivano la visione dei documenti contabili e che un eventuale esame della documentazione avrebbe comportato il rinvio dell’assemblea, ha trascurato il principio giurisprudenziale che afferma che «il condomino ha senz’altro diritto di accedere alla documentazione contabile in vista della consapevole partecipazione all’assemblea condominiale e che a tale diritto corrisponde l’onere dell’amministrazione di predisporre un’organizzazione, sia pur minima, che consenta l’esercizio di tale diritto e della quale i condomini siano informati». Pertanto il condomino ha diritto di accesso alla documentazione contabile per partecipare in modo consapevole all’assemblea e la dimostrazione dell’inesigibilità della richiesta spetta all’amministratore e, in sede di impugnazione della delibera assembleare, al Condominio.
In base agli elementi appena citati, la Cassazione accoglie il ricorso con rinvio alla Corte d’appello per un nuovo esame.
 

Per maggiori informazioni, contattaci al n. 091585864, o manda una mail a info@studiolegaleacp.it oppure ancora su Skype, aggiungendo l’account studiolegaleacp, un nostro esperto sarà a tua completa disposizione.

Leave a Reply