Contattaci per una consulenza +39 091 58 58 64 o per email info@studiolegaleacp.it
Seguici sui Social Network
Contattaci per una consulenza +39 091 58 58 64 o per email info@studiolegaleacp.it
Seguici sui Social Network
 

Il diritto di risarcimento per danno morale in caso di sinistro stradale deve essere riconosciuto se emerge con evidenza la sofferenza soggettiva patita dalla vittima del sinistro che ha riportato lesioni a causa dell’incidente stradale.

(Corte di Cassazione, sez. VI Civile -3, ordinanza n. 23146/19; depositata il 17 settembre)

Risarcimento danno morale per incidente stradale? La vicenda

Richiesta di risarcimento del danno morale subito a seguito di un incidente stradale.

Risarcimento danno morale da sinistro stradale? Tema trattato dallo studio legale acp

Il Tribunale di Napoli ha condannato la società assicuratrice e il proprietario di un motoveicolo al pagamento di una somma di € 9.961,84 in favore della vittima di un sinistro stradale che ha riportato delle lesioni. La Corte d’Appello di Napoli ha imposto il pagamento di € 11.158,38 (oltre interessi) alla società assicurativa e ha affermato la responsabilità del proprietario del motoveicolo, riconoscendo anche il danno da cenestesi lavorativa («compromissione biologica dell’essenza dell’individuo e va liquidato in maniera onnicomprensiva come danno alla salute», Corte d’appello di Milano con la sentenza 2659/2016). Tuttavia, la Corte territoriale ha respinto la richiesta di risarcimento del danno morale patito in quanto sosteneva che la sofferenza interiore soggettiva patita a livello emotivo dovesse essere provata nella sua specificità, non risultando in maniera automatica collegata al danno biologico, specie nel caso in esame in cui si sono riportate lesioni micro-permanenti.

Il danneggiato propone ricorso in Cassazione lamentando che la Corte di merito abbia sostenuto la necessità di riportare il danno morale allegato e provato nonostante il deposito di documentazione clinica attestante le lesioni patite (tra cui fratture e una ferita lacero contusa) e non abbia tenuto conto anche dei forti dolori e delle sofferenze da queste derivanti.

Risarcimento danno morale sinistro stradale: quale sentenza della Cassazione?

Lo studio legale acp di Palermo, Napoli, Milano e Trapani parla Diritto di risarcimento per danno morale in caso di sinistro stradale  

La Corte di Cassazione ha ritenuto fondato il motivo di ricorso non respingendo la necessità che il danno morale patito debba essere allegato e provato e ha affermato che la Corte territoriale «non ha fatto corretto uso dei paradigmi normativi in tema di presunzioni, non facendo discendere dal fatto noto indicato (frattura rotula sx e piede sx ed uso di potente antidolorifico) la necessaria conseguenza in termini di sofferenza morale e non valutando quindi che la situazione nell’immediatezza evidenziava una sofferenza a danno del ricorrente».

Per tali motivi il ricorso viene accolto con rinvio alla Corte d’Appello.

Per maggiori informazioni, contattaci al n. 091585864, o manda una mail a info@studiolegaleacp.it oppure ancora su Skype, aggiungendo l’account studiolegaleacp, un nostro esperto sarà a tua completa disposizione.

Leave a Reply