fbpx
Contattaci per una consulenza +39 091 58 58 64 o per email info@studiolegaleacp.it
Seguici sui Social Network
Contattaci per una consulenza +39 091 58 58 64 o per email info@studiolegaleacp.it
Seguici sui Social Network

Obbligatorietà redazione del Documento Valutazione Rischi ( DVR) per tutti i datori di lavoro

La circolare  del ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 0002583 / MA001.A001 del 31/01/2013, emanata a seguito di numerose richieste di chiarimento circa la proroga del termine per l’autocertificazione della valutazione dei rischi, chiarisce che il termine ultimo per l’autocertificazione per tutte le aziende che occupano fino a dieci dipendenti è il 31 maggio 2013.

In sostanza, ogni azienda/studio professionale, dal 31 maggio 2013, ha l’obbligo di documentare l’attività di valutazione dei rischi secondo le prescrizioni proprie degli artt. 28 e 29 del D. Lgs. 81 del 2008 e s.m.i .

L’art 55 del D.lgs 81/2008 così come modificato dal D.Lgs. 106/09, prevede che la mancata o incompleta redazione del documento di valutazione rischi (DVR)  comporti la comminazione di diverse sanzioni per il datore di lavoro che vanno dall’ arresto da 3 a 6 mesi (o ammenda da 2.500 a 6.400 €) in caso di totale assenza del dvr, alla ammenda da 1.000 a 4.000 € in caso di incompleta redazione dello stesso.

Per maggiori informazioni in merito all’ obbligo di redazione del documento di valutazione rischi, consultare il seguente allegato.

 Circolare Acp & Partners – Adempimenti in materia di sicurezza sul lavoro

1 Response

Leave a Reply