fbpx
Contattaci per una consulenza +39 091 58 58 64 o per email info@studiolegaleacp.it
Seguici sui Social Network
Contattaci per una consulenza +39 091 58 58 64 o per email info@studiolegaleacp.it
Seguici sui Social Network

Responsabilità medica: diritto di richiesta di decreto ingiuntivo per file audio di intervento 118?

 
In tema di responsabilità medica relativa ad un procedimento di risarcimento, il Tribunale di Torino, per mezzo di un decreto ingiuntivo ex art. 633 ss. c.p.c. ha concesso l’accesso alle registrazioni audio di un intervento di soccorso del 118 a seguito del quale la paziente è deceduta per infarto.
(Tribunale di Torino, sez. VIII Civile, decreto ingiuntivo n. 5285/20; depositato il 3 agosto).
 

Responsabilità medica e risarcimento: diritto di richiesta dei file audio dell’intervento di soccorso 118? La vicenda

Responsabilità medica: diritto di richiesta di decreto ingiuntivo per file audio di intervento 118? Ne parla lo studio legale acp

Il marito e la figlia di una donna deceduta a Torino nel 2013 a seguito di un infarto avevano citato in giudizio il Dipartimento Emergenza 118 dell’Azienda sanitaria richiedendo l’accertamento della causa della morte dalla congiunta. A essere sotto giudizio è la responsabilità medica del pronto intervento e per tale ragione i ricorrenti avevano chiesto ed ottenuto una copia dei documenti relativi all’intervento di soccorso, ma la richiesta di rilascio di copia dei file audio dell’intervento del 118 è stata respinta dall’Azienda sanitaria intimata. L’intervento del legale ha permesso che la richiesta fosse accolta, ma in modo parziale. I ricorrenti hanno quindi portato la questione all’attenzione del Tribunale.
 

Responsabilità medica: accesso alla documentazione sanitaria e dei file audio dell’intervento di soccorso? Sentenza Tribunale

In tema di responsabilità medica le parti hanno dichiarato che i files richiesti sono «indispensabili per acclarare se l’intervento sia stato tempestivo ed adeguato, e se il personale sanitario fosse in possesso della strumentazione necessaria al soccorso (in particolare: il defibrillatore)». È una documentazione sanitaria parificabile alla cartella clinica, ai referti o alle immagini degli esami strumentali che devono poter essere esaminati dal paziente o dagli eredi e congiunti ai sensi del comma 2 dell’art. 4 della legge Gelli (l. n. 24/2017).
 
Responsabilità medica: diritto di richiesta di decreto ingiuntivo per file audio di intervento 118? Risponde lo studio legale acp
 
Per tali motivi, la richiesta viene effettuata al Giudice per ottenere la consegna di copia del registro delle chiamate di emergenza e dei relativi file audio. Ai sensi dell’ art. 633 ss. c.p.c., infatti, è possibile pronunciare ingiunzione di consegna a favore di chi ha diritto alla visualizzazione di una cosa mobile determinata e , secondo la giurisprudenza, i file elettronici sono da considerarsi “cose mobili” (cfr. Cass.Pen. n. 11959/20).
Con il decreto in oggetto, dunque, il Tribunale ha accolto la richiesta ed ha ingiunto la consegna dei documenti richiesti all’Azienda Sanitaria entro il termine di 40 giorni.
 

Per maggiori informazioni, contattaci al n. 091585864, o manda una mail a info@studiolegaleacp.it oppure ancora su Skype, aggiungendo l’account studiolegaleacp, un nostro esperto sarà a tua completa disposizione.

Leave a Reply