Contattaci per una consulenza +39 091 58 58 64 o per email info@studiolegaleacp.it
Seguici sui Social Network
Contattaci per una consulenza +39 091 58 58 64 o per email info@studiolegaleacp.it
Seguici sui Social Network

È sufficiente che il coniuge scopra l’SMS amoroso sul cellulare dell’altro coniuge per richiedere ed ottenere la separazione con addebito.

Questo è quanto stabilito dalla I sezione della suprema Corte di Cassazione con la recentissima Sentenza n.5510 del 06.03.2017, che ha confermato quanto già deciso dalla Corte di Appello di Milano con una sentenza del 2014.

Con questa decisione viene introdotto un elemento di novità rispetto a quanto già stabilito in precedenti sentenze dalla Suprema Corte; gli Ermellini infatti hanno sempre ritenuto l’adulterio quale causa di addebito della separazione, in quanto violazione dell’obbligo di fedeltà previsto dall’art. 143 del c.c..

La sentenza in commento però compie un passo ulteriore, affermando che la scoperta dell’adulterio può avvenire anche attraverso la semplice lettura di sms amorosi sul cellulare dell’altro coniuge .

Condizione necessaria affinchè possa essere pronunciata la separazione con addebito è che la coppia non vivesse in quel momento una crisi coniugale e che quest’ultima sia nata proprio dalla scoperta dei messaggi dell’amante.

Per una consulenza su questo tema contattaci al n. 091/585864, ovvero manda una mail a info@studiolegaleacp.it ovvero ancora su skype, aggiungendo l’account studiolegaleacp, un nostro esperto sarà a tua completa disposizione.

Leave a Reply