fbpx
Contattaci per una consulenza +39 091 58 58 64 o per email info@studiolegaleacp.it
Seguici sui Social Network
Contattaci per una consulenza +39 091 58 58 64 o per email info@studiolegaleacp.it
Seguici sui Social Network

SMS Spoofing: la truffa per svuotare il conto corrente con un messaggio

 

Sms Spoofing è la truffa sofisticata messa in atto dagli hacker del web per accedere al conto corrente bancario. Si tratta di un falso messaggio identico in tutto e per tutto a quello inviato dalla banca e può portare a prosciugare il nostro conto corrente. Come funziona e come difendersi?

Falso sms banca:  truffa per accedere al conto corrente

La truffa ha inizio tramite un semplice messaggino che viene ricevuto sul telefono da un numero di telefono identico a quello usato dalla nostra banca per i servizi di pagamento. Per realizzarla, gli hacker sfruttano la tecnica detta SMS Spoofing, un metodo che permette all’utente di falsificare il mittente di un messaggio. In sostanza i truffatori “assumono” l’identità della nostra banca e con un sms tentano di carpirci le credenziali per accedere al conto corrente. Solitamente il messaggio ci avvisa di un accesso anomalo al nostro conto e invitano a cliccare su un link all’interno dello stesso sms. In questo modo la vittima inserisce codice utente e Pin. Per completare l’operazione mancano però i codici di sicurezza o l’accesso tramite lo smartphone.
 

Fase due SMS Spoofing: la telefonata

SMS Spoofing: la truffa per svuotare il conto corrente con un messaggio. Studio legale acp

Il metodo SMS Spoofing giunge all’ultima fase necessaria per portare a buon fine la truffa: la chiamata all’utente. Anche in questo caso il numero che appare sul nostro display è proprio quello della nostra banca. I siti di Spoofing, nel campo della telefonia, permettono infatti di camuffarsi nelle vesti di un altro soggetto. Il malvivente chiama con toni molto professionali, spacciandosi per un operatore della sicurezza della banca e chiede alla vittima di leggere i messaggi inviati sul suo smartphone dal sistema, convincendolo che in tal modo potrà bloccare le operazioni truffaldine in corso. In realtà avviene esattamente il contrario. Quest’ultima operazione, infatti, consente ai truffatori di rubare i codici singoli di autorizzazione delle operazioni (OTP) ovvero di permettere di attivare le funzioni di controllo dell’home banking della vittima sul loro dispositivo.
 

SMS Spoofing: come difendersi?

SMS Spoofing: la truffa per svuotare il conto corrente con un messaggio.. Studio legale acp

La truffa SMS Spoofing porta a svuotare il conto corrente entro poco tempo o a spostare il denaro su carte intestate a ignoti o su c/c internazionali. Per difendersi occorre ricordare una regola fondamentale: una banca non chiederà mai al proprio cliente di confermare le sue credenziali tramite un sms. In caso di dubbio è bene chiamare la banca ai suoi numeri ufficiali.
 

Per maggiori informazioni, contattaci al n. 091585864, o manda una mail a info@studiolegaleacp.it oppure ancora su Skype, aggiungendo l’account studiolegaleacp, un nostro esperto sarà a tua completa disposizione.

Leave a Reply