L'assemblea condominiale richede la presenza del proprietario

L’assemblea condominiale richiede la presenza del proprietario

  Con l’ordinanza n. 10824 del 24 aprile 2023, la Suprema Corte di Cassazione è stata chiamata a pronunciarsi su un ricorso presentato da un condomino che chiedeva l’annullamento di una delibera assunta durante un’assemblea condominiale a cui era stato chiamato a partecipare, erroneamente, il precedente proprietario del suo appartamento.  Vediamo i fatti. Chi convocare […]

Lastrico solare: il regolamento condominiale non sostituisce la legge

Il caso di cui si discute in questo articolo riguarda un edificio ad uso abitativo in cui era stata installata un’antenna sul lastrico solare condominiale. Tali lavori davano diritto ai condomini interessati di ricevere il cosiddetto “contributo Ericsson” per l’ammontare di € 10.000.  Durante un’assemblea condominiale viene deliberato che, poiché l’antenna si trova solo in […]

delibera assemblea di condominio

Delibera di assemblea condominiale nulla per mancato avviso

Il Tribunale di Roma, con sentenza n. 2636 del 18 febbraio 2022 ha accolto la richiesta di annullamento della delibera di assemblea condominiale da parte di una donna per violazione dell’iter di convocazione.  L’art. 1136 del codice civile afferma chiaramente che un’assemblea condominiale non può deliberare se tutti i condomini non sono stati invitati alla […]

Omessa manutenzione delle parti comuni

Omessa manutenzione delle parti comuni, anche il condomino danneggiato sostiene le spese

In caso di omessa manutenzione delle parti comuni, anche il condomino danneggiato deve partecipare alle spese di riparazione. È quanto stabilito dalla Corte di Cassazione, con la recente sentenza n. 18187/21 depositata il 24 giugno scorso. Nella fattispecie, il condomino ha diritto ad essere risarcito ma ciò non lo esonera dalla partecipazione alle spese (proporzionalmente […]

Revisione delle tabelle millesimali

Revisione delle tabelle millesimali: la decisione spetta al Giudice

Se un condomino nota delle difformità, per la revisione delle tabelle millesimali deve rivolgersi al Giudice. Spetta infatti a lui verificare i valori delle singole unità immobiliari, considerando ogni elemento oggettivo che possa incidere sul valore effettivo delle unità stesse. A stabilirlo è stata la Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 10372/21 depositata il 20 […]