Rifiuta il trasferimento nella nuova sede

Rifiuta il trasferimento nella nuova sede: illegittimo il licenziamento

La dipendente che rifiuta il trasferimento nella nuova sede non può essere licenziata (o meglio, non può esserlo in presenza di determinate condizioni): a stabilirlo è stata la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 28923 del 19 ottobre scorso. Una sentenza, questa, che ha giudicato legittimo il comportamento di una lavotrice che ha rifiutato […]

Lite tra colleghi

Lite tra colleghi: quando il licenziamento è eccessivo

In caso di lite tra colleghi, il licenziamento non sempre è legittimo. L’ha stabilito la Corte di Cassazione, con la recente sentenza n. 10621 depositata il 22 aprile 2021. Il litigio in questione, verificatosi all’interno di un supermercato alla presenza di clienti e colleghi, si era concluso col licenziamento di uno dei due dipendenti coinvolti […]

lavoratore a casa in malattia

Quando il lavoratore a casa in malattia è passibile di licenziamento?

Il lavoratore a casa in malattia è passibile di licenziamento? Sì, se il vincolo fiduciario con l’azienda si rompe irrimediabilmente. È quanto si evince dalla sentenza n. 8443/21 della Corte di Cassazione, depositata lo scorso 25 marzo. Il lavoratore a casa in malattia spezza il vincolo fiduciario – La vicenda La vicenda ha per protagonista […]

ammanco di cassa

Ammanco di cassa: il responsabile licenziato e costretto a risarcire

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 2968/21 depositata l’8 febbraio scorso, ha condannato al licenziamento e al risarcimento del danno l’addetto alla contabilità di uno studio notarile. Il motivo? Un ammanco di cassa a lui imputabile, che gli è costato il posto di lavoro e che l’ha costretto a 120mila euro di risarcimento. Ammanco […]

Il dipendente non serve il cliente senza mascherina: illegittimo il licenziamento

Da quando la pandemia è scoppiata, e le disposizioni anti-Covid sono entrate nella vita personale e lavorativa di ognuno, non è difficile che tra datore di lavoro e dipendente vi siano dei disaccordi. Ad esempio, come comportarsi se il dipendente non serve il cliente senza mascherina? Sul caso è intervenuto il Tribunale d’Arezzo che, con […]

Lo studio legale acp per l'impugnazione del licenziamento

Impugnazione del Licenziamento: Come Procedere?

Impugnazione del Licenziamento: Come Procedere? A molti purtroppo sarà capitato di non ritenere validi i motivi del licenziamento e di voler contestare la decisione del datore di lavoro; ma come fare? Ci occupiamo in questo articolo dell’impugnazione del licenziamento, ovvero dell’atto con cui il lavoratore manifesta la volontà di contestare il licenziamento. Iniziamo parlando brevemente […]

Licenziamento Disciplinare Tardivo: Cosa è Cambiato?

Licenziamento disciplinare tardivo: cosa è cambiato? Se hai ricevuto un avviso di licenziamento disciplinare, o se solo ti sei mai chiesto cosa esso comporti, questo articolo fa al caso tuo: andremo infatti ad esporre le conseguenze della tardività del licenziamento disciplinare alla luce delle riforme introdotte dalla cosiddetta “legge Fornero” del 2012. Che cos’è il […]

IL LICENZIAMENTO PER GIUSTA CAUSA

1) Cos’è. La legge italiana vieta il licenziamento che non sia fondato su valide ragioni, ragioni che non possono mai dipendere dal semplice capriccio o gradimento del datore di lavoro. È possibile il licenziamento quando il lavoratore è divenuto completamente inutile all’azienda, anche a seguito di una sua sopravvenuta incapacità fisica a svolgere le mansioni, o quando […]