Dimissioni in seguito a mobbing: perché non possono essere invalidate

Le dimissioni in seguito a mobbing non possono essere invalidate, in quanto non basta il pregiudizio psico-fisico vissuto in azienda per suscitare una condizione d’incapacità naturale. È quanto stabilito dalla Corte di Cassazione, con la recente sentenza n. 16153/21 depositata il 9 giugno scorso. Prima di entrare nel merito della sentenza, è bene chiarire che […]